Vai menu di sezione

Progetti co-finanziati dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale

Per maggiori informazioni sulle opportunità di finanziamento, visita il sito del PSR e della Commissione europea dedicato al FEASR

Il Comune di Mezzano è beneficiario del Programma di Sviluppo Rurale, ovvero lo strumento del Fondo Europeo Agricolo (FEASR) attraverso il quale la Provincia Autonoma di Trento realizzerà del 2014 al 2020 interventi che orientano lo sviluppo del Trentino secondo le finalità delle politiche comunitarie e dei fabbisogni del contesto territoriale.

I progetti co-finanziato dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale del comune di Mezzano sono i seguenti:

REALIZZAZIONE PIAZZALE PER LO STOCCAGGIO DEL LEGNAME 
IN LOC. MELAI C.C. MEZZANO.

Operazione: 4.3.2 - Adeguamento viabilità forestale. 

Obiettivo: L’obiettivo è di creare una superficie idonea a stoccare il legname fatturato dal Comune di Mezzano per procedere alla successiva vendita.

Focus Area 2A: Migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione dell’attività

Il Comune di Mezzano, presenta una superficie boschiva complessiva di cira 3.120 ha, di cui 1.650 ha circa, di fustaia di produzione. La ripresa annua complessiva della fustaia di produzione si attesta su circa 8.700 mc.

Il comune di Mezzano è l’unico, fra quelli del Primiero-Vanoi, ad effettuare gran parte della vendita del proprio legname da opera selezionato per assortimento, ”a strada”; tale tipologia di vendita rappresenta una consolidata modalità di commercializzazione in Provincia di Trento.

Un tale tipo di commercializzazione, necessita per il proprietario boschivo che indice le gare, di disporre di un adeguato spazio di stoccaggio di breve e medio periodo del legname da opera messo in vendita.

A tanti piccoli spazi di deposito temporaneo sparsi qua e là per la viabilità forestale, quindi, è più opportuno, per l’Ente rivenditore, disporre di un unico grande spazio di deposito legname, possibilmente nelle vicinanze del centro abitato.

A tal scopo, la soluzione prospettata dal presente progetto permetterà di facilitare e razionalizzare tutte le operazioni di movimentazione, nonché di ridurre i costi di gestione e facilitare le vendite dando la possibilità agli acquirenti di valutare al meglio quantità, qualità e caratteristiche del legname.

Finanziamento: Spesa ammessa a contributo € 50.000,00 

Importo contributo: 60% - € 30.000,00 di cui FEASR 42,98% (€ 12.894,00), STATO 39,914% (€ 11.794,20), PAT 17,106% (€ 5.131,80)

PROGETTO ACCOGLIENZA DIGITALE.

Operazione: 19.2.1 – Attuazione degli interventi nell’ambito della strategia SLTP codice azione 7.5 – Interventi di riqualificazione delle infrastrutture turistiche.

Obiettivo 6B: Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali.

Focus Area 6A: Favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di piccole imprese e l'occupazione.

Il progetto si propone di valorizzare al meglio le risorse naturali del territorio ed i suoi percorsi alla ricerca dei segni sparsi nel rurale, nonché la mostra itinerante “Cataste e Canzei” anche nei periodi di bassa stagione, favorendo lo sviluppo turistico da promuovere tramite:

a) l’aggiornamento del sito web di “Mezzano Romantica” con estensione turistica del sito ufficiale del Comune, da realizzare secondo i più moderni standard oggi utilizzati, in grado di fornire tutte le informazioni per catturare la curiosità del turista interessato;

b) la creazione di una APP che, sostituendosi all’accompagnatore del territorio” fisico, possa guidare il turista alla scoperta del paese e dei suoi dintorni, come se fosse realmente accompagnato. Grazie al supporto visivo e vocale della APP, riducendo al minimo la cartellonistica illustrativa distribuita nell’abitato e nel paesaggio, il turista potrà godere della bellezza naturale del contesto e coglierne gli aspetti caratteristici. Tramite l’APP sarà inoltre possibile rilevare quanti avranno fruito del servizio sul territorio e favorire la visita del paese alle persone disabili.

Finanziamento: Spesa ammessa a contributo € 27.100,00 

Importo contributo: 80% - € 21.680,00 di cui FEASR 42,98% (€ 9.318,07), STATO 39,914% (€ 8.653,35), PAT 17,106% (€ 3.708,58)

Per maggiori informazioni sulle opportunità di finanziamento visitare il sito del PSR www.psr.provincia.tn.it e della Commissione europea dedicato al FEASR https://ec.europa.eu/agriculture/rural-development-2014-2020_it

STATO 39,914% (€ 8.653,35), PAT 17,106% (€ 3.708,58)

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 18 Luglio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto